Formuala 1   Home     Formula 1    News     Coppa Selva di Fasano     Competizioni    |  FOTO     |  VIDEO    |  Newsletter  | 
  Formula 1 - Grand Prix

Automania.it

Notizie

F1: Sebastian Vettel conquista anche gli USA


di

Ottima la Lotus di Grojean che arriva seconda. Sul podio in terza posizione la Red Bull di Webber

F1: Sebastian Vettel conquista anche gli USA
[ Austin, USA ] - Nel Gp degli Usa domina sempre la Red Bull di Sebastian Vettel che non ha rivali in questo mondiale, macina record su record, mai nessun ha ottenuto otto vittorie di fila in un mondiale di Formaula 1.

Al via parte lento Vettel ma riesce a mantenere la prima posizione, mentre Grosjean supera la Red Bull di Mark Webber, che partito che dalla parte sporca della pista, viene superato anche dalla Mercedes di Hamilton. Stessa sorte per Alonso superato dalla McLaren di Sergio Perez. Subito dopo la partenza contatto in mezzo al gruppo con la Force India di Adrian Suttil che urta violentemente sulle barriere, dopo un contatto. Al primo giro entra in pista la sefty car per rimuovere la monoposto danneggiata. Al 4° giro rientra la sefty car mentre Vettel si allontana in maniera significativa rallentando vistosamente il gruppo, prima della ripartenza.

Regolare la ripartenza di Vettel che supera di distanza Grosjean di 1 secondo a giro. Al sesto giro rientra per il drive through la Marussia di Max Chilton per aver ostacolato un pilota durante le qualifiche. Al 9° giro rientra ai box la Williams di Maldonato che ha cambiato il musetto per via di un contatto, e finisce in utilima posizione. Al 10° giro Vettel conduce, seguono, Grosjean, Hamilton, Webber, Hulkemberg, Perez, Alonso, Bottas, Di Resta e Ricciardo a chiudere la decima posizione. Al 13° giro ottimo sorpasso di Mark Webber che supera all’esterno la Mercedes di Hamilton e risale in zona podio in terza posizione. Al 18° giro rientra ai box la Lotus di Kovalain per il cambio gomme. Al 20° giro bel duello tra la Mercedes di Rosberg e la Toro Rosso di Ricciardo, con Rosberg che riesce ad avere la meglio guadagnando la decima posizione.

Massa rientra per il cambio gomme al 22° giro, il basigliado vą in pista davanti alla McLaren di Jenson Button. Nello stesso giro, rientra ai box la McLaren di Perez per il pit stop. Al 26° giro č la volta della Mercedes di Hamilton, mentre la Sauber di Gutierrez supera la Toro Rosso di Vergne per la settima posizione. Alonso fą il suo primo pit stop e al 27° giro rientra in pista davanti alla McLaren di Sergio Perez, guadagnando una posizione. Nel giro successivo ritorna in pista Sebastian Vettel che mantine la leadership. Si ferma anche la Sauber di Hulkemberg che perde la posizione su Hamilton. Al 29° giro rientra anche la Red Bull di Mark Webber. Nello stesso giro Alonso supera la Sauber di Gutierrez e gudagna la sesta posizione. Al 30° giro pit stop per la Lotus di Romain Grosjean. Al 31° giro attacco di Perez su Gutierrez, con la Mclaren che supera la Sauber portandosi in settima posizione.

Dopo il valzer dei pit stop, la classifica vede al 33° giro Vettel in testa, seguito da Grosjean, Webber, Hamilton, Hulkemberg, Alonso, Perez, Gutierrez, Bottas e in decima posizione Di Resta, con la Lotus di Kovalain che vą ai box per il cambio del musetto e per il secondo cambio gomme, e rientra in pista in 17^ posizione. Al 35° giro bello il sorpasso dalla Williams di Bottas ai danni della Sauber di Gutierrez che ha gomme usurate, cambiate al primo giro. Al 37° giro rientra la Sauber di Gutierrez per il secondo pit stop, e rientra alle spalle della Toro Rosso di Vergne in 15^ posizione. Al 39° giro č la volta del secondo pit stop Ferrari di Felipe Massa che scende in pista in 16^ posizione. Alle sue spalle la Lotus di Kovalain, che sostituisce Raikonnen.

Al 45° giro bello il sorpasso di Fernando Alonso ai danni della Sauber di Hulkenberg, che risale in 5^ posizione. Al 47° giro Massa supera la Williams di Maldonato, fuori dalla zona punti. Il brasiliano sostuirą il prossimo anno Maldonato alla Williams. Al 50° giro leader indiscusso Vettel, a seguire Grojean, Webber, Hamilton, Alonso, Hulkemberg, Perez, Bottas, Rosberg e in decima posizione Ricciardo. Gran battiglia tra la Ferrari e la Sauber nel finale, con Alonso che riesce a mantenere la posizione su Hulkemberg.

Vince la gara meritatamente la Red Bull di Sebastian Vettel che conquista l’ottava vittoria di fila. Record assoluto per il campione tedesco, sul podio la Lotus di Romain Grosjean e l’altra Red Bull si Mark Webber, a punti la Mercedes di Lewis Hamilton che mantiene la quinta posizione cui segue la Ferrari di Fernando Alonso e alle sue spalle la Sauber di Nicolas Hulkenberg, e via via la McLaren di Sergio Perez, la Williams di Valtteri Bottas, la Mercedes di Nico Rosberg e a chiudere la decima posizione la McLaren di Jenson Button. Nell’ulitmo giro contatto tra la Toro Rosso di Vergne e la Sauber di Gutierrez, che vą in testa coda.

News Correlate
Nel GP degli Stati Uniti vittoria a sorpresa di Kimi Raikkonen » Nel GP degli Stati Uniti vittoria a sorpresa di Kimi Raikkonen
Seguito dalla Red Bull di Max Verstappen e la Mercedes di Lewis Hamilton che rimanda la festa del Mondiale
Formula 1
L“Innumerevole Vettel mette a segno l“ottava vittoria consecutiva ad Austin » L“Innumerevole Vettel mette a segno l“ottava vittoria consecutiva ad Austin
Bene anche la Lotus di Romain Grosjean, terzo Mark Webber. Affanno per le Ferrari
Formula 1
GP USA volano le Red Bull, terza la Lotus » GP USA volano le Red Bull, terza la Lotus
Sebastian Vettel conqiusta la pole position nel finale, superando Mark Webber, segue Roman Grosjean. Sesta la Ferrari di Alonso
Formula 1

   [ Altre news F1 correlate » ]

Newsletter

Iscriviti alla Mailing List di Automania®

[ Info Newsletter» ]

3Wcom Web Agency