Formuala 1   Home     Formula 1    News     Coppa Selva di Fasano     Competizioni    |  FOTO     |  VIDEO    |  Newsletter   | 
  Formula 1 - Grand Prix

Automania.it

Notizie

GP Ungheria trionfo di Hamilton che sale al primo posto nella classifica Modiale


di

Seconda l´altra Mercedes di Nico Rosberg, terza la Red Bull di Daniel Ricciardo davanti alla Ferrari di Sebastian Vettel

GP Ungheria trionfo di Hamilton che sale al primo posto nella classifica Modiale
[ Hungaroring, Ungheria ] - Al via entrambe le Mercedes con Nico Rosberg primo scattano bene, ma dopo la prima curva Lewis Hamilton riesce a superare il compagno Rosberg, mentre alle loro spalle la Red Bull di Daniel Ricciardo tenta di incalzare lo stesso Rosberg fallendo. Dopo i primi giri la classifica della gara vede così al primo posto Lewis Hamilton seguito da Nico Rosberg, Daniel Ricciardo, Max Verstappen, Sebastian Vettel e Fernando Alonso in sesta posizione, con Kimi Raikkonen dopo il non entusiasmante via in cerca di un recupero.

Dopo i primi pit stop Vettel rientra in pista ottavo, poi tutti gli altri con Rosberg che rientra secondo. Molto prima di metà gara Kimi Raikkonen è insidiato da Max Verstappen, quando nel mentre le due Mercedes perdono terreno nei confronti della Red Bull di Ricciardo, che si fa sempre più minaccioso alle loro spalle. Al 30° giro anche Kimi Raikkonen si ferma per la sosta ai box rientrando in pista dietro la McLaren di Fernando Alonso in sesta posizione.

A metà gara Hamilton è sempre primo davanti a Rosberg, Ricciardo, Vettel, Verstappen, Raikkonen ed Alonso. Durante la seconda sosta di Lewis Hamilton, anche Vettel e Rosberg si fermano, con Rosberg che continua ad inseguire il compagno rivale Hamilton. Nelle battute finali del gran premio d’Ungheria, le protagoniste emergenti sono Ferrari e Red Bull, con Vettel che si avvicina a Ricciardo per il terzo gradino del podio, mentre Raikkonen cerca di non più arrendersi nella lotta con Verstappen dietro. Il finlandese agguerrito più che mai tenta ripetute volte il sorpasso su Verstappen, ma sempre senza successo, anzi rimettendoci un pezzo di alettone anteriore.

Il finale vede la vittoria di Lewis Hamilton davanti a Nico Rosberg e Daniel Ricciardo. Quarto Sebastian Vettel con dietro Verstappen e l’altra Ferrari di Kimi Raikkonen, con Fernando Alonso in settima posizione. Nel post gara i relativi commenti dei piloti come Kimi Raikkonen sulla lotta con Verstappen: “Oggi la mia auto era davvero in forma e si comportava bene. Avevamo la velocità ma c’è da dire che questo non è un circuito dove è facile superare. In merito alla battaglia con Max non spetta a me decidere ma ritengo che le sue manovre siano discutibili. La prima volta ha cominciato spostandosi sulla destra e io sono andato a sinistra, ma lui si è spostato di nuovo, quindi ho dovuto provare a venirne fuori perché lo stavo colpendo nel posteriore e ho pure perso un pezzo di ala, il che non ha facilitato un nuovo attacco. Poi più tardi, ogni volta che provavo a fare una mossa e stavo per andare a fondo lui decideva di girare e alla fine non ho avuto più spazio. Oggi abbiamo dato il massimo, sono deluso perché avrei potuto passarlo e andare a prendere gli altri”.

Questo invece il commento di Max Verstappen sempre sull’accaduto: “Oggi avevamo il passo per il podio. Dopo la prima sosta è stato molto frustrante ritrovarmi alle spalle delle Ferrari con le gomme più fresche: in quel momento la gara era ormai compromessa. La mia battaglia con Kimi? Ho semplicemente protetto la mia posizione. Ho guidato duramente, cercando solo di non fare bloccaggi o commettere errori”.

In conclusione i commenti prima del vincitore Lewis Hamilton che ammette: “Tutto questo non sarebbe comunque stato possibile senza le persone straordinarie che lavorano con me. E’ un risultato di duro lavoro da parte di un enorme gruppo di persone. Io sono davvero solo un anello della catena. Amo questo circuito. Non è stata la gara più semplice tra quelle che ho disputato negli anni qui, ma di certo me la sono goduta”.

Mentre Nico Rosberg racconta: “La gara sicuramente si è decisa nei primi metri dopo il via. La mia partenza è stata ok ma leggermente in ritardo rispetto a come sono scattati Lewis e Daniel. Poi Daniel si è trovato in scia e Lewis aveva la traiettoria interna. Semplicemente ho perso il treno alla prima curva”. Dopo il gran premio d’Ungheria la classifica del Mondiale piloti si è ribaltata, consentendo così la leadership a Lewis Hamilton ai danni di Nico Rosberg ora al secondo posto. Hamilton a quota 192 punti, Rosberga quota 186, mentre al terzo posto Daniel Ricciardo a 115 punti. Prossimo Gran Premio sul circuito di Hockenheim in Germania.

News Correlate
GP di Ungheria trionfo stellare per la Ferrari » GP di Ungheria trionfo stellare per la Ferrari
Vittoria di Sebastian Vettel seguito da Kimi Raikkonen. Terza la Mercedes di Valtteri Bottas, solo 4° Lewis Hamilton
Formula 1
Esaltante doppietta Ferrari, Vettel gladiatore » Esaltante doppietta Ferrari, Vettel gladiatore
Ottimo lavoro di squadra della Ferrari con Raikkonen secondo e terza la Mercedes di Bottas
Formula 1
GP Ungheria le rosse si Scatenano, terza prima file per le Ferrari » GP Ungheria le rosse si Scatenano, terza prima file per le Ferrari
Sebastian Vettel davanti a Kimi Raknonen, terza la Mercedes di Valteri Bottas
Formula 1
Sebastian Vettel trionfa in Ungheria nel ricordo di Jules Bianchi » Sebastian Vettel trionfa in Ungheria nel ricordo di Jules Bianchi
Completano il podio le due Red Bull di Daniel Kvyat e Daniel Ricciardo. Male entrambe le Mercedes
Formula 1

   [ Altre news F1 correlate » ]

News F1
» In Brasile vittoria della Ferrari di Sebastian Vettel seguito da Bottas
Automania
» In Messico Lewis Hamilton si laurea Campione del Mondo
Automania
» Ad Austin un´altra vittoria della Mercedes di Lewis Hamilton
Automania
» Lewis Hamilton continua la sua rincorsa al Mondiale, vincendo il GP del Giappone
Automania
» GP di Malesia la vittoria della Red Bull di Verstappen davanti a Hamilton
Automania

 [ All news F1 » ]

3Wcom Web Agency