Formuala 1   Home     Formula 1    News     Coppa Selva di Fasano     Competizioni    |  FOTO     |  VIDEO    |  Newsletter  | 
  Formula 1 - Grand Prix

Automania.it

Notizie

F1: in Belgio trionfo assoluto di Nico Rosberg


di

Secondo Daniel Ricciardo, terzo Lewis Hamilton partito penultimo. Carrambola in Ferrari al via con Max Verstappen

F1: in Belgio trionfo assoluto di Nico Rosberg
[ Spa-Francorchamp, Belgio ] - Una partenza in solitaria quella di Nico Rosberg al GP del Belgio, alle sue spalle entrambe le Ferrari scattate bene che vengono però ostacolate dall’arrivo della Red Bull di Max Verstappen, capace di rompere gli equilibri creati e di scontrarsi con la Rossa di Kimi Raikkonen che finisce fuori pista perdendo così preziose posizioni. Sintesi per cui le due Ferarri si toccano e Verstappen nel tentativo di trovare uno spazio tra i Ferraristi ci rimette il muso della sua vettura. Al primo giro le posizioni vedono in successione Nico Rosberg, Max Verstappen, Nico Hulkenberg, Daniel Ricciardo e Felipe Massa, nel mentre le Ferrari e la Red Bull di Verstappen sono richiamati ai box.

Dopo pochi giri dall’inizio Kevin Magnussen della Renault è protagonista di un tremendo incidente, un testa coda da brividi che ha lasciato senza fiato per alcuni secondi, nell’intento di vedere il pilota in piedi, intento poi confermato dalla uscita dall’abitacolo del pilota. Nel contempo tanti piloti ne approfittano per effettuare dapprima il pit stop, mentre viene esposta la bandiera rossa e tutti i piloti fermano momentaneamente le loro monoposto nella corsia box. Si riprende dopo poco la corsa dietro la safety car con Nico Rosberg in testa ed alle sue spalle Daniel Ricciardo, Nico Hulkenberg, Fernando Alonso, Lewis Hamilton risalito dalle retrovie e Felipe Massa, con Sebastian Vettel 11 esimo e Kimi Raikkonen 15 esimo.

Lotta a due tra Alonso e Hamilton e più indietro tra Verstappen e Raikkonen, con Verstappen che accentua il suo difendersi nei confronti di Raikkonen che si lamenta via radio continuando il suo attacco, mentre Vettel sale al 10° posto. Lewis Hamilton nei giri successivi riesce a superare Fernando Alonso e si proietta verso la terza posizione. A pochi giri dalla fine Nico Rosberg conserva la leadership della gara davanti a Ricciardo, Hamilton riuscito nel sorpasso ai danni di Hulkenberg per il terzo posto, Hulkenberg quarto, seguono Alonso e Massa. Vince così Nico Rosberg con un vantaggio su Ricciardo secondo di più di 13 secondi, seguito da Hamilton terzo. Sebastian Vettel sesto, Kimi Raikkonen nono.

Lo stesso Kimi Raikkonen a fine gara dice: “Dopo la partenza, alla prima curva, Sebastian non si è accorto che avevo una macchina all’interno: si aspettava che mi spostassi, ma io non potevo, così mi sono trovato bloccato tra lui e Max. Ci siamo toccati e questo ha compromesso tutto il resto della mia gara. E’ stata una corsa tutta in salita, ma siamo riusciti comunque a recuperare alcune posizioni, abbiamo fatto del nostro meglio e non è stato facile. Non sono contrario ai duelli se sono corretti e a mio avviso quello che è successo all’Eau Rouge con Verstappen non lo è stato. Non ho mai avuto problemi simili con un altro pilota, se non avessi frenato lo avrei colpito a tutta velocità e ci sarebbe stato un brutto incidente”.

L’atro Ferrarista Vettel ammette: “Oggi ero partito bene, prendendo la seconda posizione, ero davanti di mezza macchina e quindi avevo il diritto di traiettoria. Non riuscivo a vedere Kimi, che era nel punto cieco, e tanto meno Verstappen che stava ancora più a destra. Quindi credo che quello che Max stava cercando di fare non avrebbe funzionato comunque. Ovviamente lui non ha permesso a Kimi di spostarsi all’interno e ad entrambi di passare la prima curva in modo normale. Ci siamo toccati tutti e tre e a me e Kimi è andata male. Non credo che stia a me e Kimi cambiare quello che facciamo, ci rispettiamo l’un l’altro, è solo un peccato quando due macchine dello stesso colore si toccano”.

Di contrario parere sono le parole di Verstappen: “Penso che entrambi (Vettel e Raikkonen) dovrebbero vergognarsi di aver causato un incidente come quello alla partenza con tutta l’esperienza che hanno, per poi lamentarsi di me. Devono capire che hanno rovinato la mia gara. C’era spazio per tre vetture in quella curva. Quando mi sono affiancato a Kimi, lui ha iniziato a spingermi. Se Vettel non avesse chiuso e avesse lasciato un metro di spazio in più, tutti e tre saremmo passati senza problemi”. Prossimo Gran Premio sul circuito di Monza per il Gran Premio di Italia.

News Correlate
Prima vittoria in carriera per la Ferrari di Charles Leclerc » Prima vittoria in carriera per la Ferrari di Charles Leclerc
Chiudono il podio le Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, seguiti da Sebastian Vettel
GP del Belgio trionfo assoluto della Ferrari di Sebastian Vettel » GP del Belgio trionfo assoluto della Ferrari di Sebastian Vettel
Seconda la Mercedes di Lewis Hamilton. Terza la Red Bull di Max Verstappen, amaro ritiro per la Rossa di Kimi Raikkonen e per la Red Bull di Daniel Ricciardo
GP del Belgio vince Lewis Hamilton, la Mercedes vede nel mirino Vettel secondo » GP del Belgio vince Lewis Hamilton, la Mercedes vede nel mirino Vettel secondo
Terzo gradino del podio per la Red Bull di Daniel Ricciardo, solo quarto Kimi Raikkonen
Gran Premio del Belgio, seconda fila tutta Ferrari » Gran Premio del Belgio, seconda fila tutta Ferrari
Pole position per la Mercedes di Nico Rosberg, seconda la Red Bull di Max Verstappen. KO Hamilton partirà dall´ultima fila

   [ Altre news F1 correlate » ]

Newsletter

Iscriviti alla Mailing List di Automania®

[ Info Newsletter» ]

3Wcom Web Agency