Formuala 1   Home     Formula 1    News     Coppa Selva di Fasano     Competizioni    |  FOTO     |  VIDEO    |  Newsletter   | 
  Formula 1 - Grand Prix

Automania.it

Notizie

Nel GP di Azerbaijan vittoria a sorpresa della Red Bull di Daniel Ricciardo


di

Seconda la Mercedes di Valtteri Bottas. Terza la Williams dell´esordiente Lance Stroll. Scontro aperto tra Sebastian Vettel e Lewis Hamilton

Nel GP di Azerbaijan vittoria a sorpresa della Red Bull di Daniel Ricciardo
[ Azerbaijan, Baku ] - Un gran premio all’insegna delle emozioni, ricco di scontri aperti tra i protagonisti indiscussi. Una gara che premia un Daniel Ricciardo partito in decima posizione e non per una volta piloti come Lewis Hamilton o Sebastian Vettel, leader del Mondiale piloti.

Alla partenza Hamilton scatta bene, assieme a Bottas, mentre le due Ferrari sono in lotta tra loro con Vettel che ha la meglio su Raikkonen, il quale a sua volta viene invaso dalla Mercedes di Bottas che si lascia sorprendere dal cordolo e finisce contro il finlandese. Bottas scivola indietro alle spalle del gruppo costretto ad andare ai box per sostituire l’ala, mentre Raikkonen prosegue la sua gara.

La situazione in pista vede così al comando Hamilton seguito da Vettel, Perez, Verstappen, Raikkonen, Massa, Ocon, Stroll e Ricciardo. Intanto il contatto fra Bottas e Raikkonen è sotto investigazione, rivelatosi poi senza conseguenze disciplinari. Dopo i primi giri si constata il ritiro per la Red Bull di Verstappen per via di un calo di pressione dell’olio all’interno del motore. Safety car in pista per consentire il recupero dei detriti lasciati dalla vettura di Raikkonen e dopo il suo rientro ed ad un passaggio in pit lane da parte di tutte le monoposto si accende la battaglia.

In pista si consuma una sorta di scontro tra Vettel ed Hamilton. Il pilota Ferrari tampona Hamilton “colpevole” di aver frenato di colpo all’uscita da una curva, con la conseguenza che proprio Vettel in uno scatto di rabbia affiancandosi al britannico gli abbia dato una ruotata. Entrambi così vengono messi sotto investigazione, nel frattempo Felipe Massa si fa sotto a Vettel che gli resiste, con Esteban Ocon della Force India che si lancia sul compagno di team Sergio Perez finendogli addosso. Ancora detriti che richiamano di nuovo la safety car in pista, mentre Kimi Raikkonen raccoglie alcuni detriti ed è costretto perciò ad andare ai box. Bandiera rossa per i troppi detriti in pista, la gara viene interrotta intorno al 22 esimo giro. Dallo scontro tra Hamilton e Vettel è proprio il Ferrarista ha doverne pagare le spese, con una penalità di 10 secondi di stop&go.

Alla ripartenza Raikkonen riparte accodandosi al gruppo non prima però di scontare un drive through per aver effettuato dei lavori sulla vettura durante il regime di bandiera rossa. In testa sempre Hamilton che d’improvviso accusa problemi alla protezione per la testa che inizia a staccarsi, soprattutto in accelerazione. Via radio dicono al pilota Mercedes di tentare una sistemazione, ma poi viene chiamato ai box e rientra in pista al nono posto. Alcuni giri dopo tocca a Vettel scontare la penalità, tornando in pista davanti ad Hamilton.

Leader diventa così Ricciardo, davanti a Stroll, Magnussen, Ocon, Bottas, Alonso, Vettel ed Hamilton. Dopo alcuni sorpassi la bandiera a scacchi conferma la vittoria della Red Bull di Daniel Ricciardo, seguito al fotofinish dalla Mercedes di Valtteri Bottas, che si prende la seconda posizione, sulla Williams di Lance Stroll. Quarto e quinto rispettivamente Vettel e Hamilton. Nel post gp i commenti del pilota Mercedes Lewis Hamilton che ammette: “Posso soltanto dire che non è la condotta che ci si aspetta da un quattro volte campione del mondo, non si è comportato in modo giusto, ma in ogni modo è andata così. Sono comunque riuscito a recuperare dai problemi che ho avuto. Non ho inchiodato a posta. Ci sono state varie Safety Car già in quel punto, andavano via le luci della Safety Car e io dovevo controllare il passo e ho rallentato come ho fatto nelle volte precedenti”.

Sebastian Vettel racconta: “Non so perchè io ho avuto la penalità e lui. Hamilton ha frenato un paio di volte. Lui ha danneggiato la mia ala e io il suo fondo, non si fa così. La macchina era buona, il passo gara era molto forte. Perdevo qualcosina in rettilineo, ma nel complesso penso che sia stata una bella gara”. Da elogiare il debuttante Lance Stroll della Williams che constata la sua incredulità: “Al momento mi mancano davvero le parole, non so cosa dire. E non riesco neanche a rendermi conto di quello che è accaduto: è stata una gara frenetica, con tanti incidenti. Il secondo posto sarebbe stato ottimo ma purtroppo ho perso qualcosina da Valtteri sul finale, mi ha fregato proprio in prossimità della bandiera a scacchi”. Prossimo gran premio in Austria sul circuito di Spielberg.

News Correlate
Nico Rosberg torna alla vittoria sul circuito inedito d’Europa a Baku » Nico Rosberg torna alla vittoria sul circuito inedito d’Europa a Baku
Secondo Sebasian Vettel che con la Rossa fa il possibile, terzo un Sergio Perez eletto anche pilota del giorno
Formula 1
Prima vittoria e grand chelem di Rosberg in Arzebaigian » Prima vittoria e grand chelem di Rosberg in Arzebaigian
Le due Ferrari di Vettel e Raikonnen si piazzano bene. Penalizzato Ice man, conquista la terza posizione Perez
Formula 1
Gp d’Europa, la pole position è di Nico Rosberg » Gp d’Europa, la pole position è di Nico Rosberg
Hamilton decimo per via di un incidente, seconda la Force India di Perez e terza la Red Bull di Ricciardo
Formula 1
La Furia Rossa: Fernando Alonso » La Furia Rossa: Fernando Alonso
F1: analisi del post gara. Valencia un GP da ricordare
Formula 1

   [ Altre news F1 correlate » ]

News F1
» GP di Ungheria trionfo stellare per la Ferrari
Automania
» Esaltante doppietta Ferrari, Vettel gladiatore
Automania
» GP Ungheria le rosse si Scatenano, terza prima file per le Ferrari
Automania
» Nel Gran Premio di Gran Bretagna doppietta Mercedes. Trionfo di Lewis Hamilton
Automania
» In Austria trionfo incontrastato di Valtteri Bottas con la Mercedes
Automania

 [ All news F1 » ]

3Wcom Web Agency